Print Friendly and PDF

SANT'ORÇEÏSE SANT'OLCESE
C. Ghiglione C. Ghiglione
   

Sant’Orçeïse attaccôu ä côllin’a
Ti prôfûmmi de rôzà e de brinn’a
Ti t’assôëgi a-ô sü da mattin
E in t’è l’äia zà scigôa ô trenin

Sant’Orçeïse Sant’Orçeïse
Cô-a têu squaddra de canto zeneize
De zôenotti côn tanta pasciôn
Se te cantan te vegne o magôn

Sant’Orçeïse Sant’Orçeïse
Ciù che vedde te staggô amiâ
E me diggô da mi sôttô vôxe
Të a reginn’a da nostra vallà

Sant’Orçeïse te canta a têu squaddra
Tûtto intôrno l’è festa e allegria
Ritôrnelli de canti zeneixi
Ma te tì che ti crei l’armônia

Sant’Orçeïse te canta a têu squaddra
Tûtto intôrno l’è festa e allegria
Ritôrnelli de canti zeneixi
Ma te tì che ti crei l’armônia

Sant’Orçeïse Sant’Orçeïse
Ciù che vedde te staggô amiâ
E ammiandôte a luxe dô sü
Chi t’ha fætô ô l’ea in grande pittü

Sant’Olcese attaccato alla collina
profumi di rugiada e di brina
Ti assioli al sole del mattino
e nell’aria già fischia il trenino

Sant’Olcese Sant’Olcese
con la tua “squadra” da canto genovese
Di giovanotti con tanta passione
se ti cantano ti viene il magone

Sant’Olcese Sant’Olcese
più che vedere ti sto a guardare
e mi dico sottovoce
sei la regina della nostra vallata

Sant’Olcese ti canta la tua “squadra”
tutto intorno è festa e allegria
Ritornelli di canti genovesi
ma sei te che crei l’armonia

Sant’Olcese ti canta la tua “squadra”
tutto intorno è festa e allegria
Ritornelli di canti genovesi
ma sei te che crei l’armonia

Sant’Olcese Sant’Olcese
più che vedere ti sto a guardare
E guardandoti alla luce del sole
chi ti ha fatto è un grande pittore